Salumi e carne fresca di qualità a prezzi giusti

Tutta la qualità di prodotti lavorati artigianalmente, a partire da materie prime pregiate e totalmente italiane, la puoi ritrovare a prezzi particolarmente vantaggiosi nel nostro negozio, situato al piano terra dello stabilimento.
Salumi e carne fresca suina a km zero, ma non solo: qui troverai anche prodotti come i ciccioli, la porchetta, il lombo fresco di suino, oltre a, naturalmente, tutti i nostri insaccati.

Aperto dal 2011 al piano terra del nostro stabilimento produttivo, il negozio è una finestra aperta sul nostro lavoro.
La qualità e la tradizione sono a km0: lo spaccio Lombardi è stato allestito presso lo stabilimento, sulla via Trasversale Marecchia; uscendo da Santarcangelo si trova subito dopo il ponte sul fiume. Qui troverai un ampio negozio con tutti i nostri prodotti pronti per essere acquistati con un ottimo rapporto qualità prezzo. Non solo salumi e insaccati: nei nostri 40 mq di esposizione e vendita al pubblico teniamo anche la carne fresca di suino e costate e fiorentine di bovino.

Potrai scegliere ciò che preferisci e chiederci informazioni e consigli. Abbiamo sempre molte promozioni su salumi e carne suina attive, offerte da cogliere al volo!

Se vuoi cimentarti tu stesso con la salagione della carne, puoi trovare tutti i tagli del maiale, budella e spezie.

ORARI DI APERTURA IN VIGORE DAL 1° LUGLIO 2019
Tutti i giorni dal lunedì al sabato 8.30-12.30
tutti i pomeriggi dal lunedì al sabato 16.00-20.30
eccetto martedì 15-19

AREA BARBECUE aperta tutte le sere tranne martedì

AR

Santarcangelo di Romagna, un gioiello di storia, enogastronomia e cultura

Santarcangelo di Romagna sorge a pochi chilometri da Rimini, capitale italiana del divertimento estivo, notturno e da spiaggia, eppure le due località non potrebbero essere più lontane come carattere e peculiarità.
Santarcangelo conta circa 22 mila abitanti e presenta un caratteristico borgo antico arroccato sul monte Giove, sorvegliato dalla Rocca Malatestiana. La piccola altura naturale su cui sorge il “paese alto“, ossia il più antico nucleo abitativo, oltre ad ospitare le pittoresche vie, le case colorate  e  incantevoli scorci da cui si gode una bella vista fino al mare, è traforata da chilometri di “grotte”, scavate dall’uomo in tempi non ben precisati: c’è chi sostiene che questi spazi abbiano nascosto addirittura i primi cristiani dalle persecuzioni. Quel che è certo è che hanno salvato molte vite nell’ultimo conflitto mondiale. Alcune sono visitabili, perché di proprietà comunale o perché i proprietari le lasciano aperte ai turisti.

Passeggiando nel centro storico, non dimenticatevi di visitare lo sferisterio, addossato ad un imponente muro medievale, luogo in cui si disputavano (e si disputano!) partite dell’antico gioco del pallone col bracciale.

La cittadina ha un bel centro vivo, pieno di negozi, parchi pubblici dove far divertire i bambini e locali che la sera si animano, si riempiono di giovani che escono per bersi un bicchiere e stare in compagnia.

A Santarcangelo ci si imbatte in numerosi ristoranti e osterie dove è consigliato fermarsi per assaggiare una buona piadina o un fumante piatto di tagliatelle al ragù. Non mancano poi locali molto rinomati anche fuori dal centro, persino nelle frazioni. Sono tante le bontà tipiche di questa zona: sicuramente la più celebre è la piadina, magari mangiata insieme alla salsiccia e alla cipolla. A proposito di quest’ultima, gli abitanti sono chiamati “cipolloni” per via di una speciale cipolla tipica di questo territorio, la “cipolla dall’acqua“.
A Santarcangelo sorge una delle più antiche pievi del territorio, quella dedicata a San Michele Arcangelo, risalente al VI secolo e di stile bizantino. Qui è molto forte l’amore per la poesia e per l’arte, tanto che sono nati e hanno vissuto a Santarcangelo poeti dialettali come Raffaello Baldini, Pedretti e Tonino Guerra.
A proposito di cultura: qui, nel mese di luglio, da quasi mezzo secolo si tiene Santarcangelo di Teatri, prima festival del teatro in piazza, che porta in Romagna le migliori compagnie di teatro sperimentale da tutto il mondo. Altri eventi che richiamano migliaia di persone sono le sagre contadine, ossia San Michele a fine settembre e San Martino a inizio novembre.

Salumi e carne fresca di qualità a prezzi giusti

Tutta la qualità di prodotti lavorati artigianalmente, a partire da materie prime pregiate e totalmente italiane, la puoi ritrovare a prezzi particolarmente vantaggiosi nel nostro negozio, situato al piano terra dello stabilimento.
Salumi e carne fresca suina a km zero, ma non solo: qui troverai anche prodotti come i ciccioli, la porchetta, il lombo fresco di suino, oltre a, naturalmente, tutti i nostri insaccati.

Aperto dal 2011 al piano terra del nostro stabilimento produttivo, il negozio è una finestra aperta sul nostro lavoro.
La qualità e la tradizione sono a km0: lo spaccio Lombardi è stato allestito presso lo stabilimento, sulla via Trasversale Marecchia; uscendo da Santarcangelo si trova subito dopo il ponte sul fiume. Qui troverai un ampio negozio con tutti i nostri prodotti pronti per essere acquistati con un ottimo rapporto qualità prezzo. Non solo salumi e insaccati: nei nostri 40 mq di esposizione e vendita al pubblico teniamo anche la carne fresca di suino e costate e fiorentine di bovino.

Potrai scegliere ciò che preferisci e chiederci informazioni e consigli. Abbiamo sempre molte promozioni su salumi e carne suina attive, offerte da cogliere al volo!

Se vuoi cimentarti tu stesso con la salagione della carne, puoi trovare tutti i tagli del maiale, budella e spezie.

ORARI DI APERTURA IN VIGORE DAL 25 SETTEMBRE 2017
Tutti i giorni dal lunedì al sabato 8.30-12.30
tutti i pomeriggi dal lunedì al venerdì 15.30-19.30
sabato pomeriggio 16-19
domenica chiuso

Santarcangelo di Romagna, un gioiello di storia, enogastronomia e cultura

Santarcangelo di Romagna sorge a pochi chilometri da Rimini, capitale italiana del divertimento estivo, notturno e da spiaggia, eppure le due località non potrebbero essere più lontane come carattere e peculiarità.
Santarcangelo conta circa 22 mila abitanti e presenta un caratteristico borgo antico arroccato sul monte Giove, sorvegliato dalla Rocca Malatestiana. La piccola altura naturale su cui sorge il “paese alto“, ossia il più antico nucleo abitativo, oltre ad ospitare le pittoresche vie, le case colorate  e  incantevoli scorci da cui si gode una bella vista fino al mare, è traforata da chilometri di “grotte”, scavate dall’uomo in tempi non ben precisati: c’è chi sostiene che questi spazi abbiano nascosto addirittura i primi cristiani dalle persecuzioni. Quel che è certo è che hanno salvato molte vite nell’ultimo conflitto mondiale. Alcune sono visitabili, perché di proprietà comunale o perché i proprietari le lasciano aperte ai turisti.

Passeggiando nel centro storico, non dimenticatevi di visitare lo sferisterio, addossato ad un imponente muro medievale, luogo in cui si disputavano (e si disputano!) partite dell’antico gioco del pallone col bracciale.

La cittadina ha un bel centro vivo, pieno di negozi, parchi pubblici dove far divertire i bambini e locali che la sera si animano, si riempiono di giovani che escono per bersi un bicchiere e stare in compagnia.

A Santarcangelo ci si imbatte in numerosi ristoranti e osterie dove è consigliato fermarsi per assaggiare una buona piadina o un fumante piatto di tagliatelle al ragù. Non mancano poi locali molto rinomati anche fuori dal centro, persino nelle frazioni. Sono tante le bontà tipiche di questa zona: sicuramente la più celebre è la piadina, magari mangiata insieme alla salsiccia e alla cipolla. A proposito di quest’ultima, gli abitanti sono chiamati “cipolloni” per via di una speciale cipolla tipica di questo territorio, la “cipolla dall’acqua“.
A Santarcangelo sorge una delle più antiche pievi del territorio, quella dedicata a San Michele Arcangelo, risalente al VI secolo e di stile bizantino. Qui è molto forte l’amore per la poesia e per l’arte, tanto che sono nati e hanno vissuto a Santarcangelo poeti dialettali come Raffaello Baldini, Pedretti e Tonino Guerra.
A proposito di cultura: qui, nel mese di luglio, da quasi mezzo secolo si tiene Santarcangelo di Teatri, prima festival del teatro in piazza, che porta in Romagna le migliori compagnie di teatro sperimentale da tutto il mondo. Altri eventi che richiamano migliaia di persone sono le sagre contadine, ossia San Michele a fine settembre e San Martino a inizio novembre.

seguici su Facebook!